QUANDO SCADE UN FARMACO DOPO CHE È STATA APERTA LA CONFEZIONE?

Farmacia, San Valentino, Limana, Belluno, farmaci, scaduti, scadenza, info, informazioni, apertura, pastiglie, collirio, capsule, bustine, sciroppi, gocce, conservanti, frigorifero, salute, nuova,

Su tutte le confezioni, con il lotto e la data di fabbricazione, è riportata la scadenza. La scadenza indicata sulla confezione va riferita alle confezioni integre, correttamente conservate.

Per conservare bene i medicinali

  • Non lasciarli fuori dalla loro scatola (protegge dalla luce solare)

  • Non lasciarli in un’auto parcheggiata all’aperto (con il sole la temperatura interna può salire in modo eccessivo)

  • Non lasciarli in una valigia che non si sa esattamente come verrà trasportata (portarli con sé in un bagaglio a mano)

  • Non lasciarli sul davanzale della finestra (sono colpiti dai raggi del sole)

  • Non lasciarli vicino ad elettrodomestici che producono calore (ad es. in cucina il forno, il frigo, ecc.)

  • Non lasciarli in ambienti umidi (in cucina e in bagno spesso si produce vapore)

Se il medicinale non è monodose, occorre fare attenzione dopo la prima apertura, eventualmente annotando la data sulla scatola o sull’etichetta.

Il medicinale, attraverso le aperture ed i prelievi successivi, può prendere aria ed umidità e può contaminarsi.

L’ossigeno e l’umidità accelerano la degradazione chimica e i microrganismi presenti nell’aria possono depositarsi sul medicinale, moltiplicarsi velocemente e sviluppare nel tempo una carica batterica notevole. In particolare, i medicinali che si preparano estemporaneamente da liofilizzati hanno una durata molto limitata, di solito poche ore o pochi giorni, a causa della instabilità chimica (ad esempio antibiotici); i colliri in boccetta hanno una validità molto limitata dalla prima apertura (una quindicina di giorni) per evitare contaminazione e proliferazione microbiologica; le gocce nasali debbono essere rinnovate con frequenza poiché spesso il contagocce che vi si immerge è veicolo di contaminazione; molti antibiotici (cosiddetti sciroppi) dopo la preparazione devono essere conservati nel frigorifero e ciò è indicato solo sul foglietto illustrativo. 

Per indicazioni dettagliate o dubbi specifici in merito puoi rivolgerti a noi. Saremo lieti di aiutarti.